image002 

UN BARATTOLO DI PELATI

pelati passati o spezzettati con la frusta,

dipende dagli usi.

Si ottiene una salsa fine oppure una salsa più rustica

image003

2 DECILITRI DI OLIO EXTRAVERGINE

200 GRAMMI DI CIPOLLA TRITATA FINEMENTE

(trito quanto più fine possibile)

image004

ROSOLARE LA CIPOLLA PER ALCUNI MINUTI

Durante questa fase la cipolla si “imbiondisce”

Evitare che la cipolla prenda troppo colore o addirittura che si bruci, soprattutto se la fiamma batte sul bordo della pentola

image006

PROFUMATE SEMPRE CON DUE TRE FOGLIE DI ALLORO

image007

AGGIUNGERE I PELATI PASSATI O SCHIACCIATI

(nella foto sono stati passati con il passaverdure)

image008

SALARE E AGGIUNGERE UN PO’ DI ZUCCHERO

questa è una salsa base senza aggiunta di altro

image010
  • Si usa profumare la salsa aggiungendo delle foglie di basilico verso fine cottura
image002

CONSERVARE LA SALSA A BAGNOMARIA FINO ALL’UTILIZZO  
(75 gradi)

(se nel breve tempo, altrimenti abbattere la salsa e conservarla nel frigo dei cibi cotti)

image014
  • COPRIRE CON LA PELLICOLA TIRATA
  • CONSERVARE A BAGNOMARIA

(bagnomaria come contenitore e bagnomaria come macchinario coincidono nel nome)

image017

APRIRE IN BARATTOLO

  • Sollevare in alto il braccio in verticale
  • Calare con forza l’asta sul barattolo aderente
  • Ripiegare i braccio e girare
image019

VERSARE IN UNA BACINELLA

quindi a seconda degli usi

FRUSTARLO

image021

O PASSARLO AL PASSAVERDURE

  • Grana grossa